Luce e colore

Un colore è l’effetto prodotto dall’unione di vari elementi : l’esistenza di un oggetto, un’illuminazione sufficiente, un occhio per vedere e, ultimo ma non meno importante, un cervello per interpretare.

Il colore è la luce riflessa da un corpo: i colori percepiti dall’occhio come chiari sono quelli le cui onde luminose sono quasi interamente riflesse dagli oggetti; un oggetto nero assorbe quasi tutte le onde luminose, mentre un oggetto bianco o chiaro le riflette.

img luce e colori

I tre colori primari (giallo, blu e rosso) sono alla base di tutti gli altri colori che si ottengono mischiandoli tra loro e anche con il bianco e il nero (i non-colori): i colori ottenuti mischiando in modo uguale i colori primari tra loro sono detti secondari; i colori terziari sono il risultato di miscele di colori molto vicini tra loro nella rosa cromatica; i colori complementari sono quelli diametralmente opposti nella rosa cromatica.

Alcuni colori danno una sensazione di calore, altri un’impressione di freddezza: l’effetto dei colori sul nostro comportamento e i nostri stati d’animo non si limita alle sensazioni caldo/freddo, ma agisce anche sul nostro subconscio in modo diverso a seconda della sensibilità, delle associazioni di idee e dei ricordi latenti.

Per il semplice fatto che impressiona la vista, il colore esercita un’influenza sul nostro stato d’animo e sulla nostra forma fisica. Associando alcuni colori ad altri, si riesce a stimolare energia vitale che contribuisce al bene della persona. L’arte di curare attraverso i colori si chiama cromoterapia.

Il colore in teatro

Fra tutti gli elementi legati all’illuminazione teatrale, il colore è forse quello che più di tutti ha effetto sull’emotività” (Neil Fraser)

La luce in teatro non serve soltanto a illuminare, ma è presenza scenica fondamentale. Pensare le luci per uno spettacolo significa creare atmosfere che scandiranno il tempo e le azioni. E luce quasi sempre significa colore.

Attualmente il più delle volte il colore in teatro si crea e si programma utilizzando fari LED; quando si usano fari con lampade ad incandescenza o a scarica vengono utilizzati dei filtri colore, detti gelatine.

In teatro come nella nostra realtà quotidiana, i colori ci procurano diverse sensazioni: l’esperienza che facciamo del colore, nella vita come su una scena, è molto personale.

Ogni colore racchiude in sé un infinito mondo di sfumature e significati. Tuttavia si può cedere alla tentazione di utilizzare un colore piuttosto che un altro per indicare un determinato stato d’animo, soltanto perché tradizionalmente sono stati associati.

Un esempio… Mi viene richiesto di dare un tocco di verde se c’è una scena di invidia oppure per Puck nel Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare. Ma cosa vieta di associare all’invidia un giallo o un rosso e alla notte di Puck una luce che ricordi le stelle? In effetti, niente. A volte capita che il colore serva per creare un’atmosfera onirica, una sensazione di ‘altrove’: un marinaio russo che consuma assenzio prima di lasciare il porto o degli alieni che si trovano catapultati nel 1917.

Amo realizzare questi effetti luce attraverso l’uso di ‘gelatine splittate’, cioè due o più filtri di colore usati contemporaneamente. Provo così a creare nuove sfumature di colore e atmosfere insolite (ovviamente quando uso fari LED questa operazione si semplifica perché creo il colore direttamente da una ‘tavolozza’ digitale!).

Ti propongo un gioco

Metti alla prova la tua immaginazione in relazione al colore, come se dovessi disegnare le luci nelle scene di uno spettacolo.

Puoi divertirti ad associare un colore ad ognuna delle emozioni riportate qui sotto.

La risposta deve essere data il più velocemente possibile!

   Invidia                     Amore                          Pace

                  Odio           Gelosia       Casa             Passione

                 Sofferenza               Energia             Infinito

Fatto?

Per concludere ti chiedo : che colore sei tu?

Se hai in cantiere un progetto teatrale e hai bisogno del disegno luci, scrivimi a stefania@vitacreattiva.it oppure visita la pagina Contatti.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments